Caricamento...

Taglia

Seleziona un filtro

Quali sono i sintomi della piodermite nel cane e nel gatto ?

Molto comune nei cani, la piodermite (pyo = pus / infezione e derma = pelle) è un'infezione batterica della pelle che provoca papule, pustole, croste e aree alopeciche che conferiscono al mantello un’aspetto “tarmato” oppure lesioni arrotondate, eritematose (rosse), croste e persino aree necrotiche. Può essere superficiale o profonda, localizzata o diffusa.

I batteri responsabili sono il più delle volte gli stafilococchi, solitamente presenti sulla pelle del cane o del gatto e che si moltiplicano quando la barriera cutanea viene rotta o indebolita.

Come prendersi cura di un cane o di un gatto affetto da piodermite ?

 Per evitare l'indebolimento della pelle, è necessario :

  • prendersi cura del pelo (in particolare per gli animali con sottopelo denso o con molte pieghe della pelle)
  • favorire l'idratazione e l'elasticità della pelle (balsami, creme, lozioni spray e shampoo ...)
  • trattare gli animali con antiparassitari efficaci e applicarli regolarmente
  • controllare la qualità dell'alimentazione

In caso di comparsa di pus sarà necessario consultare un veterinario (a volte specializzato in dermatologia) per evitare un peggioramento e per trattare la causa sottostante. Il veterinario prescriverà una terapia antibiotica (di diverse settimane) e un trattamento per la causa sottostante responsabile dell'infragilimento cutaneo (parassiti, allergie, disturbi ormonali, ferite, ...). I corticosteroidi sono vietati anche in caso di prurito significativo perché aumentano la malattia.

55 elementi

Pagina
per pagina
Imposta la direzione decrescente

55 elementi

Pagina
per pagina
Imposta la direzione decrescente