Caricamento...

SAPERE TUTTO SULL'IGIENE ORALE DEL CANE

brosser dent du chien

La salute del tuo cane è strettamente legata alla sua igiene orale. In effetti, la pulizia regolare dei denti del tuo cane è un fattore molto importante da non trascurare per garantire il suo comfort e per evitare lo svilupparsi di malattie a volte gravi (ascessi dentali, malattia parodontale e, a lungo termine, allentamento e caduta dei denti).

PERCHÈ SPAZZOLARE I DENTI DEL PROPRIO CANE ?

Dopo ogni pasto, una sostanza biancastra si deposita sui denti: questa è la placca dentale, una combinazione di batteri, residui di cibo e tossine. Quando i denti non vengono mai puliti, la placca si estende, si mineralizza e si trasforma in tartaro. La proliferazione di batteri in questo tartaro provoca una gengivite (infiammazione delle gengive) e genera in seguito una malattia parodontale, che si può prevenire con una regolare igiene orale. L'alito cattivo (alitosi) è spesso il primo segno di malattia dentale nei cani. La gengivite intorno ai denti affetti da questa malattia è caratterizzata da gengive molto infiammate, rosse, gonfie e dolorose. Si puo' constatare a volte dei sanguinamenti, dolore quando si mangia, denti allentati e che si muovono.

In assenza di trattamento, la malattia parodontale nel cane può portare ad ascessi e batteriemia (batteri nel flusso sanguigno), che possono diffondersi al cuore, al fegato e ai reni, provocando gravi malattie. Se il tuo cane ha l'alito cattivo, non esitare a consultare il tuo veterinario per un check-up dentale completo.

Una volta che il tartaro si è insediato, una detartrasi (di solito sotto somministrazione di sedativi o anestesia generale per il comfort del tuo cane) resta la sola soluzione per trattare o per prevenire dalla malattia parodontale. Si tratta di rimuovere meccanicamente la placca e il tartaro presente ad ogni dente. In uno stato più avanzato, può essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere i denti colpiti. Un trattamento antibiotico in aggiunta al trattamento meccanico o chirurgico può essere efficace quando c'è un rischio di infezione ossea o di diffusione dell'infezione al resto dell'organismo.

COME PULIRE I DENTI DEL PROPRIO CANE ?hygiène bucco-dentaire chien

Lo spazzolamento dei denti del tuo cane è la migliore soluzione per la prevenzione del tartaro e della malattia parodontale. Spazzolare i denti del tuo cane sarà più facile se il tuo cane è abituato a farlo da cucciolo. Inoltre, spazzolare i denti del cane aiuterà a rafforzare il rapporto tra il te e il tuo cane.

Quale spazzolino da denti scegliere per pulire i denti del proprio cane ?

Per prima cosa bisogna scegliere uno spazzolino da denti adatto. I modelli " morbidi" degli spazzolini da denti per gli umani possono essere adatti. Quelli studiati appositamente per i cani sono di solito più piccoli, con una testa triangolare e un manico più lungo per raggiungere i denti in fondo alla bocca. Per le prime volte, può essere più facile usare un ditale, che permetterà al cane di abituarsi al dentifricio e di avere qualcosa in bocca. Ecco un esempio di un kit di pulizia dentale: Virbac Kit Igiene Orale

Quale dentifricio scegliere per il proprio cane ?

Si consiglia di comprare un dentifricio specificamente destinato all'igiene orale dei cani. I dentifrici destinati agli umani non sono fatti per essere ingeriti e sono spesso aromatizzati alla menta o alla clorofilla, il cui sapore non è molto apprezzato dai nostri cani. Questi dentifrici specifici non richiedono risciacquo e possono essere tranquillamente ingeriti dal cane. La maggior parte contengono composti enzimatici destinati alla prevenzione e al trattamento della placca nelle sue prime fasi. Sono generalmente più abrasivi rispetto ai dentifrici umani.

A quale frequenza bisogna pulire i denti del proprio cane ?

L’ideale sarebbe di spazzolare i denti del proprio cane tutti i giorni o almeno 2 o 3 volte alla settimana.  Iniziare già da cucciolo (anche se spazzolare i denti da latte è inutile perché cadranno!) permette di educarlo e di insegnargli ad accettare di spazzolare i suoi denti.

Come spazzolare i denti del proprio cane ?

Si consiglia di iniziare gradualmente le prime volte per abituare il cane a farsi spazzolare i denti. Iniziare con i denti posteriori di ogni lato sollevando leggermente le labbra dalla parte della guancia, cercando di non aprire la bocca. Spazzolare innanzitutto la parte esterna dei denti, mentre la parte interna verrà pulita naturalmente dai movimenti della lingua.

I COMPLEMENTI ALLA PULIZIA DENTALE DEL CANE

Le Ossa per la pulizia dei denti del cane

Il ruolo delle ossa per l'igiene orale nei cani è controverso, e persino sconsigliato. Un osso o un pezzo d'osso inghiottito può avere conseguenze drammatiche, incastrandosi nell'esofago o nell'intestino provocando un'ostruzione a volte mortale. Inoltre, un osso rosicchiato può comportare la presenza di schegge che possono irritare la cavità orale e le gengive o addirittura l'intestino stesso.

Snack dentali, bastoncini da masticare per cani

Gli snack dentali e anche i bastoncini agiscono meccanicamente e cosi prevengono lo sviluppo della placca dentale. Sono un complemento o addirittura un'alternativa al spazzolamento dei denti (sebbene ancora meno efficace dello spazzolamento quotidiano). Per essere efficace, il cane deve masticarli a lungo. Pertanto, sceglili con attenzione in base alla taglia del tuo cane. Alcune gamme di stick dentali sono disponibili in diverse categorie a seconda della taglia del cane, per esempio: Prozym RF2 Stick Dentali per cani che pesano più di 25 kg. Si consiglia di darli una volta al giorno, preferibilmente a fine pasto.

Soluzioni antisettiche, polveri anticalcare per cani

Esistono soluzioni antisettiche liquide da diluire con acqua potabile, specialmente studiate per l'igiene orale dei nostri cani. Ci sono anche polveri naturali da disperdere sul cibo e per l'uso quotidiano, che permettono di prevenire o addirittura eliminare l'alito cattivo e la placca dentale, per esempio : Prozym Anti-Placca180 Gr

Alimentazione specifica per l'igiene orale del proprio cane

Gli alimenti morbidi e umidi (pâté, cibo fatto in casa, ecc.) favoriscono la formazione del tartaro. Richiedono un'attività di masticazione (macinatura e taglio). Alcuni prodotti alimentari studiati appositamente per la cura dell'igiene orale hanno una forma, una consistenza e degli ingredienti adatti alla prevenzione del tartaro. È stato dimostrato che il 41% dei cani che sono stati nutriti con un alimento morbido hanno avuto problemi orali rispetto a solo il 22% di quelli nutriti con un alimento secco.

 

La nostra selezione di prodotti per l'igiene orale per il tuo cane

Il team veterinario La Compagnie des Animaux